Dopo un tempo di declino viene il punto di svolta.
La luce intensa che era stata scacciata ritorna.
C’è movimento, ma non è determinato per violenza ...
Il movimento è naturale,sorge spontaneamente.
Perciò la trasformazione di ciò che è invecchiato diventa facile.
Il vecchio viene rifiutato e ad esso subentra il nuovo.
Entrambe le misure sono in accordo col tempo;
perciò non ne risulta alcun danno.

Psicoterapia della Gestalt

La psicoterapia della Gestalt mette ognuno di noi in condizione di stabilire con più chiarezza chi siamo e dove vogliamo andare, permettendoci così di affrontare gli ostacoli al raggiungimento del benessere, alla voglia di vivere e al fare progetti.

La Psicoterapia della Gestalt ha i suoi obbiettivi nel permettere ad ognuno di riconoscere i propri bisogni, di riuscire ad orientarsi per procedere poi nel soddisfarli.
La confusione, o il conflitto tra due desideri opposti sono spesso il risultato delle difficoltà di saper distinguere quali sono i propri bisogni e quali quelli dell‘altro.L‘aggressività o il senso di colpa sono spesso il risultato di questa situazione. Questa condizione, inoltre, può provocare uno stato di blocco o empasse che comporta spesso un non-vedere, un non-dire, un non-ascoltare, in poche parole un non-vivere.
La psicoterapia della Gestalt mette ognuno di noi in condizione di stabilire con più chiarezza chi siamo e dove vogliamo andare, permettendoci così di affrontare gli ostacoli al raggiungimento del benessere, alla voglia di vivere e al fare progetti. Tali ostacoli spesso si esprimono attraverso:

 

  • lo stato d’ansia e di tensione che spesso impedisce il normale svolgimento delle nostre attività quotidiane ed una vita serena;le malattie di tipo psicosomatico;l’insonnia provocata dallo stress che turba le nostre notti e ci trova spesso spossati di mattino;le paure immotivate (fobie) che creano tanti disagi in noi e nelle persone che ci sono più vicine;la timidezza e l‘insicurezza che ci creano problemi nella relazione con gli altri;
  • il vuoto esistenziale per il quale la vita non ha più senso;
  • i problemi nella relazione di coppia.


La reazione più comune è quella di voler tenere sotto controllo il nostro disagio ma il saggio ricorda che il fiume scorre da solo, è inutile spingerlo.Non è possibile tenere tutto sotto il nostro controllo, ed è quando il disagio ci sopraffà che è necessario ricorrere ad un esperto riconosciuto dall‘Albo degli Psicologi ed abilitato a praticare la psicoterapia.La psicoterapia della Gestalt affronta questi ostacoli in sedute individuali (della durata di 50-60 minuti) con cadenza settimanale e/o incontri di gruppo.

Per informazioni:

Dott.Luigi Negro 011.650.70.77 - email luigi@ilpuntodisvolta.it

Il Punto di Svolta s.c.
C.so Raffaello 8 - 10125 Torino
Tel. 320 8316812
o 338 9727504
ilpuntodisvoltasc@gmail.com